Prorogato ECOBONUS per il 2019: ecco le novità

L’ECOBONUS è l'agevolazione che consente di detrarre dall'Irpef (cioè dalle imposte sui redditi personali) una percentuale delle spese sostenute per rendere più efficienti gli edifici dal punto di vista energetico.

Fino al 31 dicembre 2019 sono state pertanto confermate le detrazioni, con percentuali deducibili in misure diverse in base al tipo di intervento.

Di seguito un riepilogo aggiornato delle detrazioni:

  • 50% per ristrutturazione edilizia e acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe energetica elevata finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione (da suddividere in 10 quote annuali).
  • 50% per interventi di efficienza energetica (es: sostituzione infissi, schermature solari, sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione almeno in Classe A e caldaie a biomassa).
  • 36% per interventi di cura, ristrutturazione e irrigazione del verde privato.

Chi invece installa dei pannelli solari sul tetto o una caldaia a condensazione di classe A (che consuma meno rispetto a quelle tradizionali) può scontare dalle tasse ben il 65% dell'esborso sostenuto.

Nel nuovo Ecobonus rientrano anche i lavori di messa in sicurezza dei giardini condominiali nonché la rimozione dell’amianto sulle coperture.

Il Disegno di Legge è stato presentato alla Camera a fine ottobre, a breve inizierà il suo iter, per poi concludere l'approvazione entro la fine dell'anno.

Per valutare la fattibilità degli interventi contattaci per una consulenza!

Galleria fotografica

Alcuni cantieri e opere già realizzate dall'Impresa di Costruzioni D'Apollonia.

Impresa Certificata SOA